Blog

29 gennaio 2018

Toyota lancia la prima assicurazione connessa che taglia i costi dell’RC auto

Verrà analizzato lo stile di guida del conducente per calcolare il premio assicurativo, grazie a Toyota e Aioi Nissay Dowa Insurance

Forse una delle azioni più importanti in tema di sicurezza al volante quella avviata da Toyota in Giappone. Come ben saprete il futuro delle auto oltre ad essere autonomo e “green” sarà connesso. Connesso con chi? Tra auto, con le infrastrutture e, a breve ma solo in Giappone, anche con l’assicurazione. In questo modo Toyota potrà monitorare al 100% le attività compiute con le proprie auto dai propri clienti, permettendo agli automobilisti più attenti di risparmiare anche sul costo dell’assicurazione, grazie ad una partnership con Aioi Nissay Dowa Insurance di MS & AD Insurance Group.

RISPARMIO FINO ALL’80%

Quello di Toyota non è il primo caso in assoluto di assicurazione “telematica” – ricorderete gli esperimenti svolti da JLR Bosch, Direct Line e Move UK – ma certamente è la prima volta che un servizio del genere fa il suo esordio su strada. Per ora nel solo Giappone, sarà disponibile per quei clienti che sceglieranno questo particolare sistema per poter abbattere i costi dell’assicurazione. Il sistema si appoggia sulla raccolta dei dati provenienti dalla macchina adeguando allo stile di guida del conducente il premio assicurativo, il tutto grazie ad una rete telematica di condivisione dei dati. Sarà possibile un risparmio complessivo fino all’80% e oltre agli sconti grazie alla guida, saranno disponibili altri servizi volti all’assistenza del conducente. Il servizio sarà in vendita dal 15 gennaio 2018 grazie ad una collaborazione con Aioi Nissay Dowa Insurance e prevede importanti traguardi.

OBIETTIVO MENO INCIDENTI

L’obiettivo di Toyota e Aioi Nissay Dowa Insurance è quello di realizzare, puntando su reali benefici economici per i consumatori, un ambiente di traffico sicuro attraverso lo sviluppo di un’assicurazione che si basa sulla condivisione dei dati in tempo reale riferiti alla guida del conducente premiandone il comportamento. In Europa e USA da tempo assistiamo all’aumento del numero di polizze assicurative che si appoggiano sulla condivisione di dati pensate a quelle che utilizzano i dati GPS per tracciare il reale utilizzo dell’auto – mentre in Giappone si sta perseguendo questa strada soprattutto per diminuire il numero di incidenti. Ricordiamo che Toyota da tempo sta sviluppando tecnologie volte alla sicurezza stradale come il Toyota Safety Sense e ICS che sarebbe in grado di dimezzare gli incidenti – e questo sarà un’ulteriore passo verso la riduzione degli incidenti sulle strade giapponesi.

VERRÀ ANALIZZATO LO STILE DI GUIDA

Ma come funziona l’assicurazione telematica di Toyota? Le auto trasmetteranno automaticamente una varietà di dati attraverso un DCM al Toyota Smart Center, che raccoglierà ed analizzerà i dati da inviare ad Aioi Nissay Dowa Insurance. Questi dati potranno essere riutilizzati anche per dare consigli e suggerimenti agli automobilisti in merito al proprio stile di guida offrendo un punteggio di guida sicura che verrà valutato calcolando la velocità, le accelerazioni e le frenate su una scala di cinque punti. Insieme ai dati sulla guida si avrà la possibilità di analizzare i parametri della vettura, monitorando lo stato dei dispositivi di sicurezza attivi, della pressione delle gomme e di altri sistemi di guida.

DISPONBILI ALTRI SERVIZI ACCESSORI

Insieme a questo servizio, saranno disponibili altri servizi accessori, come supporto in tempo reale in caso di situazioni di emergenza con segnalazione immediata, rilevando anche gli incidenti ed attivandosi per chiamare i soccorsi ele procedure di recupero dell’auto. Quotidianamente assistiamo a piccoli ma cruciali passi verso un futuro connesso e autonomo nel mondo delle auto – come ad esempio la lista in 10 punti stilata in Inghilterra per tutelare le auto a guida autonoma – e, a questo punto, anche delle assicurazioni.

Fonte: www.sicurauto.it
, ,

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici per una tua migliore esperienza di navigazione. Accettando esplicitamente l'utilizzo dei cookie, confermi di accettare la nostra policy di uso dei cookie.