Blog

22 febbraio 2016

Polizze vita dormienti, in arrivo nuovi rimborsi per i beneficiari

Dal 23 febbraio all’ 8 aprile 2016 sarà  possibile presentare alla Concessionaria servizi assicurativi pubblici Consap la richiesta di rimborso parziale delle polizze dormienti che sono andate in prescrizione prima del 1° aprile 2010.

Le modalità di presentazione delle domande sono state fissate con l’avviso Mise del 18 febbraio 2016 che riportiamo in allegato. Le cosiddette polizze dormienti sono polizze vita scadute e andate in prescrizione senza che il beneficiario si sia attivato, entro i termini prestabiliti (in genere uno o due anni dopo la scadenza del contratto), per incassare quanto gli spettava.

Si può richiedere il rimborso delle polizze dormienti con queste caratteristiche:

  • l’evento (es.: morte dell’assicurato) o la scadenza della polizza che determinano il diritto a riscuotere il capitale assicurato sono avvenuti dopo il 1° gennaio 2006;
  • la prescrizione di tale diritto deve essere avvenuta prima del 1° aprile 2010;
    la compagnia di assicurazione o la banca (l’intermediario) che ha venduto la polizza non ha liquidato il capitale perché la polizza era prescritta e già trasferita al Fondo rapporti dormienti;
  • Il beneficiario non ha già avuto alcun rimborso anche parziale dalle precedenti iniziative.

Per presentare la domanda è consultabile l’Avviso di rimborsabilità  che descrive in dettaglio come fare per riscuotere la polizza e quali documenti allegare e chiarisce anche come si stabilisce il rimborso parziale (fino ad un massimo del 70%) dell’ importo della polizza devoluto dall’Intermediario al Fondo rapporti dormienti.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare (dal lunedì al venerdì 9,00 – 17,00) il numero telefonico 06-85796444 o con mail polizzedormienti@consap.it

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici per una tua migliore esperienza di navigazione. Accettando esplicitamente l'utilizzo dei cookie, confermi di accettare la nostra policy di uso dei cookie.